Chi rinuncia al classico album di matrimonio? Che si tratti di duecento fotografie artistiche o soltanto di tre veloci istantanee, chiunque sente il desiderio di rivivere attraverso le immagini "quel giorno". Magari a distanza di anni, con qualche delusione o rimpianto, pieni di nostalgia di fronte a volti ormai sfumati nel tempo, e forse anche asciugando qualche lacrima, ma comunque ritrovando, anche solo per un attimo, la gioia di allora.

Pubblicato in La cerimonia